a
Per qualsiasi necessità potete contattarci ai seguenti recapiti.
Sab - Dom: Reperibili per urgenze
+ (39) 0861/212201
astrastudio@pec.it

Gentile Cliente, con la Legge di conversione 17 luglio 2020 n.77 del Decreto 19 maggio 2020 n.34 (Decreto Rilancio) è stata abrogata la deroga per il deposito temporaneo dei rifiuti, che aveva ampliato i limiti quantitativi e temporali. A partire dal 19/07/2020 varranno quindi le seguenti regole: • se sceglie il criterio temporale i rifiuti devono essere smaltiti, indipendentemente dalle quantità, con cadenza almeno trimestrale; • se sceglie il criterio quantitativo, lo stoccaggio massimo totale potrà essere fino a 30 mc di cui al massimo 10

Lo Studio Astra ricorda la scadenza del 30 giugno 2020 per la presentazione del MUD. A tal proposito si comunica ai nostri gentili clienti che procederemo per le consegne di registri e formulari, riferimento anno 2019, con modalità analoghe allo scorso anno nel rispetto delle procedure COVID da voi elaborate. Per ridurre il rischio di contagio consigliamo, ove possibile, di effettuare scansione della documentazione e inviarla alla mail del vs referente Astra accompagnata dall'apposita delega firmata. A disposizione per ogni eventuale chiarimento. Saluti. Studio Astra

Gentile Cliente, con la Legge in oggetto sono state confermate alcune proroghe ambientali: - scadenza per la presentazione del MUD al 30 giugno 2020; - tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi le SCIA, le segnalazioni certificate di agibilità, le autorizzazioni paesaggistiche e ambientali che scadono tra il 31/01 ed il 31/07; conservano la validità per i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza, che al momento è designata al 31/07/2020; - per i termini del silenzio-assenso o del silenzio-rifiuto delle Pubbliche Amministrazioni per i procedimenti amministrativi iniziati di ufficio o su istanza non si tiene conto

Gentile Cliente, con la Legge in oggetto dal 30/04/20, il deposito temporaneo dei rifiuti, presso il produttore e prima del trasporto, può essere effettuato secondo una delle seguenti modalità alternative, a scelta del produttore dei rifiuti: · Metodo temporale, con cadenza almeno trimestrale, indipendentemente dalle quantità in deposito (invariato); · Metodo quantitativo stoccaggio massimo complessivo 60 metri cubi di cui al massimo 20 metri cubi di rifiuti pericolosi (prima della modifica totale 30 metri cubi di cui pericolosi 10 metri cubi); In ogni caso, allorché il

Sanificazioni e controllo ambienti di lavoro ESTRATTO – DPCM 26.04.2020 All.6; Punto 4 - l’Azienda assicura la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti,delle postazioni di lavoro e delle aree comuni e di svago ESTRATTO - ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 42 del 20 aprile 2020 IL PRESIDENTE DELLA REGIONE ABRUZZO ORDINAper gli impianti aeraulici al servizio di edifici pubblici e privati aperti al pubblico, nei luoghi di lavoro ed in genere nei luoghi soggetti all’accesso di persone dall’esterno, che il responsabile dell’impianto, anche per mezzo di professionisti e imprese,provveda: - alla sanificazione delle griglie, bocchette e dei filtri dell’aria, mediante

Lo Studio Astra è operativo Rispettando tutte le direttive in merito alla sicurezza dei nostri collaboratori e tutelando la sicurezza dei nostri clienti riusciamo a garantirvi la continuità dei servizi di cui necessitate e ad assicurarvi supporto e assistenza. Sono attivi i servizi di laboratorio, analisi e campionamento per tutte le attività produttive. Sono attive tutte le attività amministrative, di consulenza ambientale, sicurezza e qualità con personale in modalità smart-working. Per tutte le richieste inerenti laboratorio, amministrazione e consulenza, potete rivolgervi direttamente al Responsabile commerciale  Luca Pelusi al n. +39 3274397907 Gli uffici e il laboratorio sono comunque contattabili ai numeri 0861-413103 0861-212201 e via mail: info@astrastudio.it; preventivi@astrastudio.it Vi salutiamo tutti

Il D.P.R. 146/2018 prevede che, a decorrere dal 25 settembre, l’impresa certificata ovvero, nel caso di imprese non soggette all'obbligo di certificazione, la persona certificata , comunichino per via telematica alla Banca Dati FGAS, entro 30 giorni dalla data dell’intervento di installazione, del primo intervento di controllo delle perdite, di manutenzione/riparazione e di smantellamento, le informazioni previste dall'articolo 16 del D.P.R.. Dovranno essere comunicati tutti gli interventi svolti su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento e pompe di calore e antincendio, celle frigorifero installate su camion e rimorchi e commutatori elettrici contenenti FGAS. L’area Comunicazione interventi é attiva a partire dal 18 settembre,

All’istituto Alessandrini di Teramo ci sarà la selezione regionale per i Giochi della Chimica 2019 Il 4 maggio alle 10 all’istituto sede Itis “Alessandrini” ci sarà la selezione dei migliori alunni dei corsi di chimica abruzzesi per la partecipazione alla finale regionale dei 32a Giochi della Chimica 2019.   Il 17 maggio invece ci sarà la premiazione della finale regionale alla sala polifunzionale della Provincia di Teramo in via Comi 11; la finale nazionale il 29 e 31 maggio a Roma mentre le olimpiadi internazionali si svolgeranno a fine luglio a Parigi. La partecipazione, che nei primi anni è stata molto circoscritta a

Con il DPCM 24 dicembre 2018, pubblicato sulla GU del 22 febbraio 2019, è confermata la modulistica, la struttura, il contributo e la modalità di invio della dichiarazione MUD per l’anno 2019. Le novità riguardano: - lo slittamento della scadenza della presentazione dal 30 aprile 2019 al 22 giugno 2019 - l’esclusione della comunicazione semplificata per i produttori che conferiscono i rifiuti fuori dall’Italia - l’obbligo per i gestori di impianti di trattamento di specificare l’origine di alcuni codici CER - l’obbligo per i gestori di impianti di trattamento di imballaggi di specificare se mono-materiale o multi-materiale - due nuove categorie di rifiuti RAEE - inserimento di

Il 2019 è stato proclamato “Anno Internazionale della Tavola Periodica degli Elementi Chimici” dall’Unesco e il 29 gennaio si è svolta nella sede di Parigi la cerimonia di apertura per celebrare i 150 anni dalla prima pubblicazione della tabella di Dmitrij Mendeleev. Una manifestazione di grande rilevanza per le celebrazioni dell’International Year of the Periodic Table of Chemical Elements (IYPT) che ha visto la partecipazione di organismi istituzionali, rilevanti persone nel mondo della politica e di molti rappresentati della comunità scientifica, in particolare chimici e fisici da tutto il mondo. Tra i presenti, anche la Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici